GLI STUDENTI E I DOCENTI DEL LICEO ASPRONI INCONTRANO VANIA ERBY, MARIA DEL ZOMPO, UGO COLLU E RENATO BROTZU

La quattordicesima edizione del Cagliari Festival Scienza “La Scienza tra speranze e scoperte”, organizzata dall’associazione ScienzaSocietàScienza, fa tappa a Nuoro.

È Il Teatro Eliseo a ospitare l’Evento speciale del festival.

Venerdì, dalle 10 alle 11, è previsto un dibattito tra studenti e docenti con Ugo Collu, autore del libro “Elementa mundi”.

A seguire (dalle 11,30 alle 12,30) la conferenza dibattito “La sfida della scienza: esperienze e percorso”, alla presenza di Maria Del Zompo, già Rettrice dell’Università di Cagliari e ordinaria di Farmacologia nella Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo cagliaritano.

L’Evento speciale proseguirà il giorno seguente.

Sabato infatti, dalle 10 alle 11, si terrà la conferenza “L’unico mondo possibile, dalla resilienza all’azione”, a cura di Vania Erby, ingegnera che si occupa di politiche ambientali, ideatrice del progetto “I bambini che piantano gli alberi”. L’autrice parlerà della crisi ambientale collegandola alla crisi sociale, ponendo l’attenzione sull’urgenza di sviluppare un agire comune a livello di comunità per prepararsi a future situazioni emergenziali che potrebbero mettere a repentaglio la sopravvivenza stessa della razza umana sul Pianeta.

La giornata si chiuderà alle 11,30 con la conferenza laboratorio “Botanici in erba” di Renato Brotzu, fotografo, micologo, naturalista e autore di numerose pubblicazioni scientifiche e libri sulla natura della Sardegna.

Alla due giorni di conferenze e dibattito, parteciperanno gli alunni di alcune classi del Liceo, accompagnati dalle prof.sse Depalmas e Licordari, e gli allievi del Liceo Biomedico, percorso di potenziamento di “Biologia con curvatura biomedica”, accompagnati dalla prof.ssa Pellegrini.

Tutte le informazioni su: www.festivalscienzacagliari.it

Potrebbero interessarti anche...