SALVATORE MANNIRONI, CONVEGNO SULL’UOMO E SUL POLITICO

A cinquant’anni dalla morte un convegno a più voci sul costituente che fu anche avvocato e letterato.

Cattolico militante, avvocato, politico, padre costituente e poi a lungo parlamentare e ministro. Lettore appassionato e letterato. A cinquant’anni dalla morte un convegno fa il punto sull’eredità di uno dei maggiori uomini politici espressi da Nuoro nel corso della sua storia repubblicana. E lo fa analizzando gli aspetti principali di un uomo che nei suoi settant’anni di vita ha lasciato un segno profondo nella sua città e nella Sardegna. Per capire se e quanto sia ancora attuale il suo pensiero a mezzo secolo dalla scomparsa, il Centro studi Salvatore Mannironi con il patrocinio del Banco di Sardegna e del Comune di Nuoro ha organizzato un convegno che si è tenuto stamane nell’auditorium della Camera di commercio, di fronte alla platea degli studenti dei principali licei cittadini. Numerosi gli interventi in programma, ciascuno dei quali incentrato su un aspetto particolare del politico democristiano” fonte LA NUOVA SARDEGNA

All’evento ha preso parte anche un gruppo di allievi del Liceo Asproni, delle classi 5A, 5B e 5C, che hanno raccontato il Mannironi politico e uomo.

CLICCA PER LEGGERE IL TESTO DELL’INTERVENTO DEGLI ALUNNI DI 5A e 5C

CLICCA PER LEGGERE IL TESTO DELL’INTERVENTO DELLE ALUNNE DI 5B

Al minuto 1, gli interventi dei nostri allievi Alessandro Canu ed Eleonora Costa di 5A, Milena Rossi e Sofia Lisei di 5B, Marco Sanna di 5C

Potrebbero interessarti anche...