PROGETTO ART & SCIENCE, LE OPERE DEGLI ALUNNI DELL’ASPRONI IN MOSTRA AL TEATRO ELISEO DI NUORO

In questo anno scolastico, a partire dal mese di ottobre, si è svolta la seconda fase di “Art&Science Across Italy”, progetto per le scuole superiori organizzato a livello nazionale dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e dal CERN di Ginevra e promosso localmente anche dal Piano Lauree Scientifiche del Dipartimento di Fisica dell’Università di Cagliari. Questo progetto, giunto alla terza edizione nazionale, è stato proposto per la prima volta alle scuole della Sardegna, coinvolgendo, oltre al nostro istituto, anche il liceo “Dettori” di Tempio Pausania, il liceo “Alberti” di Cagliari e l’I.I.S. “Brotzu” di Quartu Sant’Elena.

Il progetto per il nostro liceo è stato curato dalle docenti referenti Maria Licordari e Maria Luppino.

Ha avuto una durata biennale (ottobre 2020 – maggio 2022) ed ha coinvolto un gruppo di alunni delle attuali classi 4^A, 4^B, 5^A del nostro liceo. L’obiettivo è stato quello di avvicinare gli studenti, indipendentemente dalla loro propensione per le materie scientifiche e dalle loro conoscenze iniziali, al mondo della scienza e della ricerca usando l’arte come mezzo di comunicazione universale.

La prima fase del progetto, svoltasi durante l’a.s. 2020/2021, ha riguardato la formazione dei ragazzi attraverso seminari on line su You Tube tenuti da professionisti e ricercatori su temi scientifici e/o letterari con collegamenti al mondo dell’arte.

Nella seconda fase, svoltasi nel corrente anno scolastico, gli alunni, lavorando in gruppo, hanno progettato e realizzato delle composizioni artistiche su temi scientifici trattati durante i seminari.

Tutte le opere realizzate dalle scuole partecipanti, che, nella fase creativa, ha riguardato soltanto il nostro Istituto e il Liceo di Tempio, verranno esposte al Teatro Eliseo di Nuoro.

La mostra verrà inaugurata martedì 15 febbraio prossimo alle ore 17:30, alla presenza degli stessi alunni, del dott. Matteo Tuveri, ricercatore della sezione di Cagliari dell’INFN che ha seguito il progetto a livello regionale, ed è stata curata dalla dott.ssa Simona Campus, responsabile dei musei artistici dell’Università di Cagliari.

La mostra rimarrà aperta fino a sabato 26 febbraio 2022. Nella giornata conclusiva della mostra si svolgerà la premiazione; le opere vincitrici parteciperanno all’esposizione nazionale che si terrà a Napoli il 13 e 14 maggio 2022.

Gli studenti vincitori della competizione artistica/scientifica nazionale che conclude il progetto, selezionati da un comitato internazionale di esperti, saranno invitati a partecipare ad un master sul tema arte e scienza, che si terrà a settembre 2022 presso i laboratori del CERN di Ginevra e/o presso altri laboratori nazionali. I vincitori riceveranno una borsa di studio, conferita dagli Enti patrocinanti e dagli sponsor del progetto, che servirà a coprire il costo del master e la maggior parte delle spese accessori.

Le opere realizzate dai nostri studenti sono:

  1. “Lampi di umanità”, ispirata all’esperimento di Rutherford sulla scoperta del nucleo dell’atomo.

Gruppo: Pietro Falconi, Alessandro Canu e Francesco Podda (5^ A).

  • “Guardare dentro l’anomalia”, ispirata alla similitudine tra l’immagine radiografica di un cervello affetto da Alzheimer e quella di un bosco bruciato.

Gruppo: Miriam Mameli (4^A), Salvatore Mereu (4^A), Salvatore Meloni (4^ B).

  • “Il tempo di(sco)sto(rre)rto”, ispirata alla relatività del tempo.

Gruppo: Giovanna Corraine, Margherita Pisanu, Giovanni Curreli (5^ A).

  • “Uno sguardo oltre il visibile”, ispirata all’evoluzione dei diversi modelli atomici.

Gruppo: Fabrizio Soddu, Luca Gostinicchi, Lorenzo Bellavia (4^B).

  • “La bellezza nel cammino”, ispirata al tema della bellezza in ambito scientifico.

Gruppo: Claudia Tuveri (5^A), Chiara Mazzette (5^A), Gabriele Mastio (4^B).

Potrebbero interessarti anche...