PROGETTO LIBRIAMOCI, INCONTRO CON L’AUTORE DI “ATTILIO DEFFENU, UN GENIO SPEZZATO”, ANTONIO ROICH

Nell’ambito del progetto Libriamoci, martedì 26 aprile nell’aula Magna del Liceo Asproni si svolgerà un incontro con il giornalista Antonio Roich che presenterà il suo libro “Attilio Deffenu, Un genio spezzato”. Il volume, pubblicato per i tipi della casa editrice “Le storie”, propone un interessantissimo profilo di uno dei più importanti protagonisti della Nuoro dei primi del Novecento, l’ Atene sarda, la Nuoro di Grazia Deledda, Sebastiano Satta, Francesco Ciusa. Nato nel 1890, dopo gli studi a Nuoro e a Sassari, completa la sua formazione a Pisa laureandosi in giurisprudenza con una tesi su “La teoria marxista della concentrazione capitalista”. Avvocato a Milano, milita nelle file del sindacalismo rivoluzionario cui era giunto dopo la milizia socialista vissuta in Sardegna e le simpatie per gli anarchici pisani del periodo universitario. Numerosi i suoi scritti su giornali e riviste e soprattutto sulla sua rivista “Sardegna”, che può sicuramente essere considerata come l’espressione più matura della sua esperienza politica e della sua riflessione culturale, particolarmente sui temi della “questione sarda”. Arruolatosi nelle file della Brigata Sassari, partecipa in prima linea sul fronte del Piave e cade in combattimento il 16 giugno 1918, all’età di 27 anni. Nel suo pregevolissimo volume, che si caratterizza per una puntuale documentazione raccolta con particolare precisione ed acume, attraverso uno stile coinvolgente ed efficace, Antonio Roich offre ai lettori il ritratto di un vero “enfant prodige”, sapientemente ricostruito attraverso diversi scritti dello stesso Attilio Deffenu e preziose testimonianze dei suoi contemporanei.

Potrebbero interessarti anche...