ADDIO AD ANDREA CANEVARO, IL PEDAGOGISTA CHE HA FATTO DELL’INCLUSIONE LA STELLA POLARE DELLA NUOVA SCUOLA

di Antonella Spada, docente di Storia e Filosofia e referente del Liceo Asproni per l’inclusione

Ieri, 26 maggio 2022, a 82 anni è scomparso il Professor Andrea Canevaro, Maestro di pedagogia speciale e di inclusione e docente emerito all’Università di Bologna.
Uno dei più appassionati e coerenti padri fondatori della pedagogia speciale in Italia, ha promosso enormi passi in avanti per le politiche dell’inclusione scolastica del nostro Paese, contribuendo con decisione e coerenza di vita e pensiero a porle all’avanguardia nel panorama europeo e internazionale allo scopo di una scuola inclusiva e più giusta.
Lo ricordiamo con rimpianto come un valido esempio e una fonte di ispirazione per tanti docenti ed educatori che, quotidianamente, nelle nostre aule lavorano in favore dei soggetti più fragili, perché “nessuno rimanga indietro”.
Così nel ricordo di quanti, intellettuali, politici, docenti, studenti hanno avuto il privilegio di conoscerlo: “Non si può parlare di educazione e di inclusione senza citare la sua lezione di vita: un grande pedagogista che si è tanto speso per i giovani, per il presente della scuola e per il futuro del nostro paese creando percorsi inclusivi, collaborando con numerose associazioni e contribuendo a una nuova definizione della comunità educante, anche tramite la formazione di educatori. La sua esperienza ha spesso incrociato le scelte politiche in merito a diverse leggi che nel nostro paese regolano i processi di inclusione”.

Potrebbero interessarti anche...