“NATA PER CONDIVIDERE L’AMORE E NON L’ODIO”, PROGETTO DI LETTURA E READING SULL’ANTIGONE DI SOFOCLE, A CURA DELLA CLASSE 5A E DELLA PROF.SSA VENTURELLA FROGHERI

Gli alunni della classe VA sono i protagonisti di un progetto di lettura e di resa teatrale nella forma del reading di uno dei più significativi capolavori del teatro classico greco del V secolo a. C. Il genio di Sofocle ha creato la figura di Antigone quale eroina simbolo di tenacia e coraggiosa determinazione contro una legge dello stato che ella ritiene profondamente ingiusta. “Nata per condividere l’amore e non l’odio”, la fanciulla si mostra capace di sfidare il tiranno Creonte e le leggi della polis pur di dare sepoltura al suo amato fratello Polinice. Nel corso dei secoli la tragedia è divenuta sinonimo di rivendicazione delle leggi “non scritte” della coscienza di contro alla violenza e alla oppressione.  Le voci dei ragazzi fanno rivivere le emozioni e i significati così pregnanti e vivi di un grande classico.

LEGGI L’ELABORATO

ASCOLTA IL READING

Potrebbero interessarti anche...